venerdì 26 giugno 2015

QUANDO PENSI DI ESSERE ALLL'ULTIMA SPIAGGIA E ANCHE IL SISTEMA IN CUI TI TROVI LA STESSA COSA

La disoccupazione giovanile (15-24 anni) ha ormai raggiunto con il Governo Renzi una percentuale assurda del 44%  , non tenendo conto di quella al di fuori di questa fascia calcolata da Istat.
Lo stesso Governatore Centrale della Banca Di Italia (Visco) ha asserito che la stessa Europa e quindi l'Italia sono in una fase di gravissima stagnazione economica e che per tornare ai livelli pre-crisi ci vorranno anni.
Domanda. Ma se è così perchè siamo ancora in questo sistema eurocratico e aspettiamo il default greco?
I motivi sono noti ma sempre opinabili.
La strada che porta al 30 giugno sembra essere ormai tracciata, poichè in fase di summit tra Atene e creditori le proposte avanzate da entrambe le parti risultano o insufficienti o eccessive.
Il Parlamento greco  (quindi la parte più radicale di Syriza) non approverà mai l'eventuale proposta che Tsipras ha presentato tempo fa  per andare incontro ai creditori, aumento IVA e taglio pensioni.
Inoltre la notizia  sul FQ riporta (https://www.facebook.com/photo.php?fbid=633837126753466&set=a.151008561702994.33042.100003815547587&type=1&theater ) che la Grecia ha rifiutato un ulteriore  offerta "last-minute" dei creditori e che la Cina ha annunciato un piano di aiuti per permettere ad Atene di restare nella Ue.
 Non era l'euro abbastanza forte da proteggerci dall'ingerenza cinese a livello commerciale ed economico?
Si preannunciano comunque ulteriori trattative, ma senza arrivare ad un dunque e questo porterebbe al temuto/desiderato break-up dell' Euro e alla fine della Ue stessa, visto che l'unico legame è l'euro, altro non esiste.
Ormai ogni Stato ha messo i muri sui propri confini per tentare di arginare l'immigrazione clandestina senza controllo che arriva da Italia e Grecia.Inoltre stanno volando nei sondaggi di preferenza i partiti anti-sistema e xenofobi ( o contro la migrazione se preferite).
Insomma era di oggi l'impeto borioso del Premier Renzi che l'Italia avrebbe fatto sentire la sua voce al solito tavolo delle trattative e alla fine del summit il Presidente Ue (il polacco neo-liberista o nazista definito da alcuni ) Donald Tusk, ha respinto la proposta delle quote di immigrati da spartire tra i vari Paesi membri, rimandando Renzi a casa con un'ennesima figuraccia che non abbasserà l'ulteriore "incazzatura" del popolo italiano nei confronti del fumo renziano di Riforme vuote che hanno peggiorato la situazione lavorativa (vedasi Jobs Act) e il DDL della "Buona Scuola", (passato ieri) che distruggerà l'ultima vera forma di democrazia rimasta, quella del sapere e del libero pensiero dei ragazzi, oltre a mettere in crisi il ruolo del preside scolastico ( diventato come una sorta di Amministratore Delegato) e la funzione degli stessi docenti.
L'Italia diventa sempre più (come in molti sostengono) un campo di profughi a cielo aperto, ovviamente le escalation e i toni sono molto accesi, come la Lega Nord di Salvini che sta cavalcando l'onda, perchè alla fine si tratta di una guerra tra italiani disperati e poveri contro affamati che cercano di scappare dall' Italia per cercare fortuna altrove.
Ovviamente la finta politica buonista  di accoglienza, dando incentivi fiscali, alloggi e cose con cui sopravvivere fa aumentare la rabbia del popolo italico e la prepotenza di alcuni gruppi di immigrati che si approfittano di questa situazione per delinquere e creare caos per aver maggiori benefits che gli italiani si vedono mancare.
La bandiera di questa politica che porta alla guerra tra poveri ha la faccia della PRESIDENTESSA della Camera Laura Boldrini, fortemente criticata e contestata con la sua aria di superiorità o noncuranza degli slogan che propina in giro veramente assurdi.
Insomma la politica italiana sembra essersi messa d'accordo tra finti buonisti e razzisti veramente incazzati o presunti tali con il gioco di una parte di immigrati( che sono usati per stuprare,assassinare e rubare).
Cosa è vero?
Di oggi sono 2 attentati avvenuti in Tunisia con 37 morti e in Francia (secondo i media) riconducibili a qualche matrice islamica di non si sa che tipo o il vero motivo che ci sta sotto o magari il solito giochino organizzato creando caos e instillando paura nelle masse.
Quale è il vero ruolo dell'Italia e dell'Europa?
Inoltre la stessa Germania con il blocco alla Russia si ritrova con molte aziende in ginocchio e a rischio fallimento, un ennesimo duro colpo per l'esecutivo Merkel, oltre che per il fatto di non essere ancora riuscita (per ora) a concludere le trattative con la Grecia , con il suo "tocco delicato".
Quindi a livello estero c'è sempre tanto fumo gettato e confusione che non fa capire la realtà che gira sotto questi avvenimenti che non succedono per caso, ma sempre per qualche strano motivo economico, politico o strategico.
Un po' come ritrovarsi in un'azienda che sembra un liceo pieno di ragazzi assunti in circa 190 unità da agenzie interinali e forse il restante 20 e qualcosa con un serio contratto diretto dell'azienda a sentirsi sempre ripetere il mantra " IN UN MONDO PERFETTO" che non esiste dato il giro di soldi che ci sta sotto a sfruttare delle forze fresche senza magari valorizzarle ma solo come un numero.

written by Daniele Scandelli

VIDEO:

https://www.facebook.com/246094578895061/videos/427533597417824/?pnref=story