sabato 2 maggio 2015

UNA PROTESTA FINE ALLA LEGGE DI DARWIN O (IN)UTILE A SE' STESSA?

Darwin il padre della teoria dell'evoluzione , asseriva che in natura solamente gli esseri viventi  più forti sopravvivevano alla selezione naturale, quindi la manifestazione NO EXPO, a cosa sarebbe servita?
Sicuramente a strillare l'inutilità dell'opera che come idea alla base ha lo scopo quello di inculcare nella mente di chi lo visitasse di nutrire il pianeta, la sostenibilità, come ripartire le risorse in modo eguale per riuscire a vivere una vita dignitosa dato che la popolazione mondiale avrà un aumento fino a 9 miliardi previsti per il 2040.
L'Albero della Vita ne è il cuore, sono 145 i Paesi che vi hanno aderito, tutto molto affascinante.
Ma come si sa gli sponsor sono MC Donald e Coca Cola, due società americane grosse che hanno tutto meno che come interesse la salvaguardia del Pianeta.
Oltre i numerosi scandali tra appalti truccati, le varie infiltrazioni mafiose , cosa realmente può star dietro Expo?
Una tra le tante storie vecchie come il mondo, ossia potere , denaro e multinazionali che fingono questi ideali umanistici per imporre le ideologie di mercato stile americano, insomma il simbolo del capitalismo puro, il capitale e il dio denaro sopra ogni cosa.
Quindi lo strapotere che queste multinazionali che rovinano parti del mondo per fare business e sottomettono le popolazioni locali, corrompono Governi, distruggono ecosistemi  per consumare e consumare, insomma l'Expo è ( a mio parere) un' esaltazione concreta e tangibile con tutti i sensi umani dell'economia capitalistica fallita, ma che cerca di ritornare in superficie in tutta la sua mostruosità.
Difatti ormai bisogna trovare un nuovo modello economico, quello capitalistico ha fallito, ne è la riporva questa crisi artificiosa che in quansi un decennio ci ha tolto tutto, facendo mangiare ed ingrassare pochi maiali e famiglie potenti sul pianeta ( per chi sa che esistono e vengono citati nelle teorie del complotto Rothschild, Rockefeller, Merovingi, Onassis etc) e i loro servetti presenti in Governi e in tutti gli enti.
Expo è una maschera di finto buonismo con in pancia loschi fini, per questo si sarebbe dovuto protestare.
Di certo non andare a spaccare in zona Loreto vetrine, bruciare macchine e tutti i danni arrecati su cui ora i media ci stanno facendo servizioni e i soldi che girano sotto questi scoop.
Quindi l'informazione martellante dei media quasi fastidiosa ed insistente sempre più rarefatta e montata ad hoc mettendo d'accordo i passanti di esagerare, quindi non vera informazione.
Di certo altre manifestazioni simili si sono già viste in passato(si ricordi quella a Roma il 14 dicembre 2010 quando il Governo Berlusconi stava per crollare per mancanza di numeri, oppure al G8 di Genova nel 2001) e se ne parla, se ne parla, ma alla fine i Black Block scappano ed anche quelli dei vari centri sociali che sicuramente sono noti alle forze di polizia , ma magari godono di una sorta di immunità , perchè amici di amici e non possono certo essere toccati.
Poi vengono realizzati dei servizi prendendo un ragazzo ebete che tra " minchia...cazzo.. figa.. ci sta dentro...sono preso di brutto e spacco qua e spacco là...." viene dato in pasto alla rete o al pubblico.
Lo scemotto del villaggio che se sei lì a manifestare non vai a dire spacco qua e spacco là...eh il pupo non ha capito un cavolo e viene preso dal crowler(= sciacallo in inglese, nel caso  il giornalista di turno) per dare e fare informazione. D'altronde serve un sedere da immolare e questo ragazzo magari era stato pagato per rispondere così da becero ignorante. Quale è la verità?
Poi sui social ci si scatena alla gara di insulti e moralità e i peccatori veri restano sporchi.
E' facile in Italia manipolare e architettare informazione, ma come a volte mi domando se ci fosse stato un Immanuel Kant dei tempi moderni coraggioso per avere un' informazione seria,libera e pulita, con il suo criticsmo  forse qualcosa sarebbe cambiato e forse non saremmo qui a sentire le fesserie della Ue che ci tiene per le palle con l'euro.
 Ultima cosa che aggiungo nel post, ma il Ministro degli Interni e il Presidente del Consiglio dove erano, quando stavano accadendo questi disordini ieri a Milano?
written by Daniele Scandelli